Registratore di cassa con terminale di pagamento

In Europa, ci sono almeno duemila esplosioni di sostanze infiammabili, polveri e gas all'anno, che portano alla devastazione delle macchine, danni ai mobili e alle case e, raramente, alla perdita della vita umana. Si possono verificare atmosfere esplosive a seguito di una situazione in cui una miscela di aria, gas infiammabili, vapori o particelle fini viene prodotta, prodotta e conservata in presenza di ossigeno. Il rischio maggiore di un'atmosfera esplosiva è sempre negli uffici chimici, nei serbatoi, nelle raffinerie, nelle centrali elettriche, nei negozi di vernici, nelle stazioni di trattamento delle acque e nei porti marittimi, nonché negli aeroporti.La direttiva ATEX è stata istituita come regola volontaria per le attrezzature offerte nell'Unione europea e utilizzata in un gruppo suscettibile di pericolo di esplosione. Dalla data di immissione nella direttiva ATEX, ciascun modello di dispositivo deve avere un certificato ATEX che deve essere supportato da un simbolo appropriato. La direttiva 94/9 / CE ATEX richiede ai produttori di fornire apparecchiature elettriche da utilizzare in un'atmosfera potenzialmente esplosiva, solo con il certificato appropriato. D'altra parte, i dipendenti sono coperti dalla direttiva ATEX 99/92 / CE, che definisce i requisiti per migliorare la salute e la sicurezza delle persone che giocano nel centro esposto all'esplosione. Il principio stesso ATEX 94/9 / CE è diretto all'apparecchiatura che ha la sua fonte di accensione, perché nel loro successo c'è la possibilità di scarica elettrica, l'emergere di elettricità statica e temperature più elevate. Sebbene la direttiva ATEX sia una normativa obbligatoria, tra i vantaggi derivanti dall'osservanza di questa disposizione si può chiamare:

garantire la sicurezza del luogo di lavoro per i dipendenti negli uffici di produzione,limitare le perdite economiche derivanti da possibili guasti o fermi macchina nei lavori,garantire la qualità richiesta delle attrezzature per gli acquisti commerciali all'interno dell'Unione europea,coordinamento dei servizi fiduciari e di medicina del lavoro e delle unità per adulti.