Esplosione di metano di barbara

Il settore minerario nel nostro paese è il più bello del mondo e, nonostante il carbone metano, è il più sicuro. La sicurezza è stata raggiunta attraverso l'uso di varie tecniche e salvaguardie, grazie alle quali limitiamo la possibilità di accendere o esplodere il metano.

Al fine di evitare l'esplosione del metano, riduciamo al minimo i fattori che lo infiammano, la cui vita può essere limitata dall'uso di dispositivi appropriati. Sulla situazione della miniera o muro o di un antenato vorrebbero essere causati dalla corrente che alimenta le mietitrebbie e trasportatori che trasportano il bottino. È il prodotto della scintilla di cavi danneggiati o la creazione di un arco elettrico che accosta l'accensione e l'esplosione del metano. Pertanto, un'ulteriore protezione antideflagrante è utile in dispositivi elettrici completi. Grazie a questa protezione, utile in tutti gli strumenti e le istituzioni attuali, minimizziamo la penetrazione del potenziale elettrico nel gruppo metano in modo che in caso di fallimento non si unisca alla tragedia. Gli elettricisti dei minatori che guadagnano sul fondo della miniera sono appositamente addestrati nell'area della protezione contro le esplosioni e della protezione antideflagrante, in modo che possano lavorare in sicurezza per se stessi e per le persone sotterranee originali. Ogni elettricista, una volta ogni cinque anni, deve contare su un inizio in tale formazione, che si tradurrà in un esame, grazie al quale la sua conoscenza sarà aggiornata e familiare con le più recenti normative e stili di prestazione a prova di fuoco e anti-esplosione.La protezione contro le esplosioni e la resistenza alle fiamme è quindi un fattore importante restituito su qualsiasi mina, riducendo al minimo il rischio di esplosione del metano.