Condensatore per microscopio ottico

I microscopi da laboratorio (noti anche come microscopi ottici sono uno strumento microscopico che utilizza la luce utilizzando un sistema ottico per creare un'immagine ingrandita dell'oggetto osservato. I microscopi di solito passano da un set di lenti ottiche, da poche a anche una dozzina.

Dove vengono utilizzati i microscopi?I moderni microscopi da laboratorio sono utilizzati nel potere della scienza per studiare oggetti estremamente piccoli. I microscopi professionali sono utilizzati in test biologici, biochimici, citologici, ematologici, urologici e dermatologici oltre a laboratori clinici presso varie istituzioni mediche. In biologia vengono utilizzati, tra gli altri, microscopi da laboratorio nella ricerca microbica e nel pensiero della morfologia delle cellule e dei tessuti. Le discipline scientifiche responsabili di questi test sono microbiologia, istologia e citologia. Tuttavia, nell'ambito della chimica e della fisica, i microscopi sono dati in cristallografia o metallografia. I geologi li trattano per analizzare la struttura rocciosa.

Zoom su un'immagineI microscopi da laboratorio tradizionali che utilizzano la luce naturale o artificiale in un sistema ottico (a volte indicato come microscopi luminosi sono anche utilizzati in ambito educativo come strumento educativo di supporto durante gli esercizi scientifici. L'oggetto testato viene facilmente considerato dall'oculare o sullo schermo del monitor grazie all'attacco di proiezione. Il limite fisico massimo dell'ingrandimento del film nei microscopi ottici è inteso dalla risoluzione angolare dell'obiettivo, che dipende dalla lunghezza d'onda della luce, dalla serie la precisione dell'immagine è responsabile della precisione dell'obiettivo. I primi microscopi da laboratorio hanno consentito un ingrandimento dieci volte, solo nei nuovi microscopi ottici è possibile ottenere un ingrandimento più di mille volte.